CENTRO YOGA IL CIGNO

NUOVE DISPOSIZIONI COVID19

"Sappi che il Sé è il padrone del carro ed il corpo è il carro, sappi che l’intelletto poi è l’auriga e la mente le redini. I cavalli sono i sensi, gli oggetti dei sensi sono l’arena..."

Katha Upanishad

terzo canto versi 3/4

I corsi riprendono in presenza il 6  ottobre.

Vi preghiamo di leggere attentamente i giorni e le date delle pratiche che sono cambiati in conseguenza delle nuove indicazioni dovute dall'uso del green pass (vaccino o tampone rapido).Valgono sempre le norme anti covid che troverete specificate sul sito e che sono ancora valide per poter praticare con un numero limitato di presenze.

Chiediamo la vostra comprensione e collaborazione, al fine di creare una realtà  armoniosa degna dello Spirito dello Yoga ( che significa unione) e per poter praticare al meglio  gli insegnamenti dei "nostri" Maestri poichè le loro istruzioni di saggezza , portano Luce sul nostro sentiero

 

 

 

  Per informazioni potete sempre inviarci una mail o lasciare un messaggio in segreteria telefonica( 041 5901461) vi risponderemo il prima possibile

 

  

                                                                                                                

 

I giorni della pratica sono:

 MERCOLEDI e GIOVEDI con i seguenti orari :

dalle 18.00 alle 19.30

dalle 20.30alle 22.00

prima dell'iscrizione è possibile fare una lezione di prova che è gratuita

Il centro si avvale anche della Cromoterapia.

Mogliano Veneto

Piazza Caduti, 26/5
Tel: 041.5901461
Mail: info@centroyogailcigno.it

Chi sono gli insegnanti

Furio e Annamaria sono diplomati dall'Istituto Superiore Formazione Insegnanti di yoga della Federazione Italiana Yoga ( fondata nel 1974. Associata alla Union Européenne de Yoga. Rappresentante per l'Italia di Sarva Yoga International ). Iscritti all’Albo professionale istituito dalla suddetta Federazione, per oltre 20 anni.

Vai alla pagina

“Metti cuore, mente e anima in ogni tua piccola azione. Questo é il segreto del successo"

Swami Sivananda

(SARASWATI dea della conoscenza, delle arti, della musica, ma anche della Verità)